Passa ai contenuti principali

Seppie ripiene

seppie ripiene
Le seppie ripiene sono tra le ricette di pesce più gustose della cucina pugliese.
Nella preparazione delle seppie ripiene bisogna prestare particolare attenzione durante il riempimento e chiuderle bene aiutandosi con i cerri, in modo tale che non si aprano durante la cottura. Lo stesso procedimento può essere utilizzato anche per preparare i calamari ripieni. Per la buona riuscita del piatto è consigliabile l'utilizzo di seppie fresche e tanta pazienza.
Provate anche la ricetta delle seppie in umido.

Seppie ripiene

Pubblicato da il

 Ingredienti per 4 persone:
 4 seppie,da gr. 150/200 ciascuna,
 fresche da pesca mediterranea.
 Per il ripieno:
 gr. 60 formaggio grana grattuggiato
 (per un sapore più deciso sostituire
 parte del grana con un 20/25% di
 pecorino)
 gr. 30 pangrattato
 gr. 50 olive nere tritate (possibilmente
 olive pugliesi celline denocciolate, dette
 "inchiostro", perchè tingono come un
 inchiostro
 gr. 20 capperi
 5 pomodorini spellati e tritati
 4 acciughe sotto sale, lavate, diliscate
 e sminuzzate

 dl 0,2 olio exta vergine di oliva
 dl 0,3 latte
 1 uovo
 aglio, prezzemolo, sale q.b.
 Difficoltà:
 media
 Tempo di preparazione:
 45 minuti
 Tempo di cottura:
 30 minuti
 Temperatura fornelli:
 fuoco basso














Preparazione
Pulire le seppie a sacco (farle pulire dal pescivendolo, se non si ha la giusta pratica), lavarle accuratamente.
Preparare il ripieno: in una coppa versare tutti gli ingredienti (formaggio grattugiato, pangrattato, olive, capperi, pomodorini, acciughe, olio, latte, uovo) con aglio e prezzemolo tritati e un pizzico di sale. Amalgamare il tutto e con il composto riempire le sacche delle seppie chiudendole con i cerri a modo di spago. Sistemarle in un tegame, aggiungere 2/3 dita di acqua, salare leggermente e far cuocere a fuoco basso per 30 minuti a pentola coperta. Una volta cotte servire in tavola.