Passa ai contenuti principali

Post

Frittura di pesce

In questo articolo non vi voglio parlare di una vera e propria ricetta, anche se descriverò le varie fasi, ma più che altro voglio aiutarvi a cucinare un'ottima frittura di pesce. Da buona meridionale, adoro il pesce e non potrei vivere senza, ma mi rendo conto che tanta gente non è abituata al pesce fresco un po' perchè non è ovunque facilmente reperibile e un po' perchè, non avendo abbastanza tempo a disposizione preferisce cucinare bastoncini o filetti surgelati. Oggi vi spiegherò come fare una buona frittura di pesce con gamberetti, calamari, alici, triglie e merluzzi che sembra una semplice frittura, ma, se non si conoscono i giusti tempi di cottura, si rischia di avere il pesce o troppo crudo o troppo cotto e per questo ho cronometrato personalmente il tempo di cottura per non sbagliare e per darvi delle indicazioni precise.
Un'alternativa al fritto di pesce? Provate le cozze fritte.
Consiglio: per quanto riguarda triglie e merluzzi utilizzare quelli di dimension…
Post recenti

Pasta alla caprese

Con l'arrivo dell'estate si è soliti preparare le insalate di pasta, ossia pasta fredda condita con svariati ingredienti, quali tonno, pomodori, verdure varie, olive e così via.
E cosa c'è di meglio di una pasta fredda condita con tipici ingredienti italiani? Ho cucinato quindi  un classico dell'estate: pasta alla caprese con mozzarella, pomodori e basilico. Per fare la pasta fredda bisogna solo cuocerla, condirla e farla raffreddare; è infatti tra le ricette più semplici da realizzare.
Consiglio: dopo aver scolato la pasta, irrorarla con olio extravergine di oliva per evitare che si possa attaccare.
Se non gradite la mozzarella potete cucinare la pasta fredda con tonno.

Pubblicato da - 08 Giugno 2017
Ingredienti per 4 persone: gr. 320 mezze manichegr. 250 mozzarellagr. 250 pomodoriml. 30 olio extravergine di olivan. 4 foglie di basilicosaleTipo di portata:  Primi piattiDifficoltà:  facileTempo di preparazione: 15 minutiTempo di cottura:  12 minuti Preparazione Le…

Torta salata ricotta e spinaci

Un condimento classico della cucina italiana, utilizzato in svariati piatti, è ricotta e spinaci. Con questo delicato ripieno ho deciso di realizzare la torta salata ricotta e spinaci, una focaccia ripiena che non preparavo più da un bel po' di tempo e che è una vera delizia per il palato.
Cucinare la torta di ricotta e spinaci non è complicato. Questa infatti non necessita di tempo di lievitazione e l'impasto si stende con facilità. Inoltre, è una ricetta per pic nic, ideale se volete passare una giornata all'aria aperta fuori città: al mare, in montagna o in campagna con gli amici perchè potete prepararla la sera prima e la mattina seguente incartarla e mangiarla in qualsiasi ora della giornata.
Consiglio: per fare la torta salata è importante che il ripieno sia asciutto quindi, se gli spinaci dovessero risultare troppo umidi, dovete continuare a cuocerli a fuoco basso in modo da far evaporare l'acqua in eccesso.
Provate anche la focaccia ripiena prosciutto e spinaci.

Pancake allo sciroppo d'acero

Nelle tavole degli americani il pancake è il dolce tipico tradizionale da consumare a colazione. Per i pochi che ancora non li conoscessero, i pancakes sono deliziose frittelle che vanno servite ben calde e si possono farcire a piacimento con sciroppo, miele, nutella, creme, frutta e quant'altro. Io preparo i pancake allo sciroppo d'acero canadese (prodotto che potete trovare facilmente anche nei supermercati italiani) perchè credo sia l'accompagnamento ideale per questo dolce.
Consiglio: Come cuocere i pancakes? Cuocerli nella padella antiaderente a fuoco medio-basso in modo da non farli bruciare esternamente e rimanere crudi internamente. Dopo che escono le bolle aspettare ancora qualche secondo prima di rigirarle.
Se volete invece rimanere su ricette simili provate la ricetta base per fare le crepes.
Pubblicato da - 27 Aprile 2017
Ingredienti per 4 persone: gr. 100 farinaml. 110 lattegr. 20 zuccheron. 1 uovogr. 30 burron. 1 cucchiaino di lievitogr. 30 sciroppo …

Torta Pasqualina

Oggi finalmente ho deciso di preparare la torta pasqualina, che mi ero ripromessa di fare già da un po' di tempo. Cercando tra vecchi libri che ho in casa ho trovato la ricetta della torta pasqualina, una torta salata, tipicamente del periodo pasquale,  come dice il nome, ed originaria della Liguria. Pensavo fosse una classica torta salata ripiena ed invece ha una preparazione più lunga del normale perchè si preparano parecchie sfoglie sottilissime che vengono sovrapposte l'una sull'altra sia alla base della torta che in superficie. La ricetta orginale prevede 33 sfoglie con un ripieno composto da bietole e prescinseua, un tipo di formaggio ligure, ma noi abbiamo ridotto le sfoglie ed utilizzato spinaci e ricotta. La realizzazione è molto difficile proprio per la stesura delle sfoglie che richiedono tempo e manualità.
Consiglio: nella ricetta originale si versano nel ripieno le uova crude ma consiglio di inserirle già sode per evitare che possano rimanere crude dopo la cott…